Navigazione veloce

Modalità di pagamento Mensa Scolastica

A seguito di diverse segnalazioni pervenute alla segreteria della scuola sulla modalità di calcolo dei pagamenti pasti adottata dal servizio del Comune di Genova pubblichiamo un estratto del sito istituzionale che illustra la modalità di bollettazione

A seguito di diverse segnalazioni pervenute alla segreteria della scuola sulla modalità di calcolo dei pagamenti pasti adottata dal servizio del Comune di Genova, pubblichiamo un estratto del sito istituzionale che illustra la modalità di bollettazione, precisando che anche la segreteria della nostra scuola come quella di altri istituti non era al corrente di tale nuovo calcolo in quanto nessuna comunicazione ufficiale è stata inoltrata al comprensivo e quanto riportato in seguito è il risultato di una ricerca sul sito istituzionale dell’amministrazione comunale in una pagina aggiornata solo il 31 ottobre 2018

http://www.comune.genova.it/pages/sistema-tariffario-2012-2013

… omissis …

Riceverai 6 richieste di pagamento, con frequenza bimestrale, con la modalità “Consumo e Conguaglio”

Questa modalità ti farà pagare realmente i pasti che il tuo bambino ha consumato.

Entro il mese di ottobre viene emesso il primo bollettino riferito alle mensilità di settembre ed ottobre.

L’importo sarà pari al 70% del numero dei pasti potenzialmente fruibili nel bimestre di riferimento, calcolati in base al numero di rientri settimanali previsti dal tempo scuola del tuo bambino o della tua bambina.

Nel primo bollettino troverai calcolata anche la quota di iscrizione.

Prima dell’emissione del secondo bollettino gli uffici provvederanno a calcolare il conguaglio, cioè la differenza tra il numero dei pasti pagati e il numero dei pasti effettivamente consumati.

Il secondo bollettino è previsto per il mese di dicembre.

Da questo momento in poi, ogni due mesi, l’importo richiesto sarà calcolato come somma tra il conguaglio del bimestre precedente e l’importo del 70% dei pasti potenzialmente fruibili del bimestre di riferimento.

Nell’ultimo bollettino, previsto per il mese di Luglio, sarà effettuato il conguaglio definitivo dei reali pasti consumati.

Ti verranno così richiesti gli importi ancora dovuti e non pagati o ti verranno restituiti gli importi eventualmente pagati in eccedenza.